Vittoria schiacciante per la Pallamano Romagna

Al Palacattani i romagnoli si impongono 36-9 contro Nuoro

Partita facile e vittoria agevole per la Pallamano Romagna che all’esordio nel girone di ritorno tra le mura amiche del Palacattani di Faenza strapazza il fanalino di coda Nuoro imponendosi con 27 reti di scarto sui giovani sardi.
Gli ospiti vanno in vantaggio dopo pochi secondi ma gli uomini di Domenico Tassinari pareggiano e raddoppiano di li a poco per poi prendere il largo nei minuti successivi grazie ad uno scatenato Gregorio Mazzanti, giocatore più prolifico della gara.
Nel corso della prima frazione vanno a segno più o meno tutti i giocatori arancioblu.  Nuoro mostra evidenti limiti più che nella fase di costruzione del gioco soprattutto nella fase difensiva, visto che non riescono a contenere le avanzate dei romagnoli. Anche nel secondo tempo, iniziato sul punteggio di 16-5, la musica non cambia. Il Romagna fa la parte del leone e segna a ripetizione aumentando il break ad ogni azione. Qualche errore si registra in fase offensiva ma fondamentalmente il Romagna gioca sul velluto. Tassinari quindi propende per l’inserimento in campo dei più giovani come Leonardo Mazzini. L’ala classe 2001 riesce a segnare ben due reti tra gli applausi dei propri compagni e del pubblico presente. La partita termina con un pesante 36-9 e il Romagna allunga in classifica.

Pallamano Romagna 36-9 OJ Solution Nuoro

PALLAMANO ROMAGNA: G.Sami, Redaelli, Amaroli 1, Babini 5, Bartoli 2, Boukhris 3, Chiarini 3, Di Domenico 6, Gollini 2, Mazzanti 9, Mazzini 2, Montanari 1, T.Sami, Guerrini 2, F.Tassinari. All. Domenico Tassinari

OJ SOLUTION NUORO: Serra, Seddone, Carta 1, Catte 1, Corrias, Piu 2, Hrincu 1, Maddanu 1, Orsini, D’Elia 3, Schirru. All. Ciro Iengo